Torre per Uffici

Genova – 1955

Architettura: Angelo Mangiarotti e Bruno Morassutti
Strutture: Aldo Favini
Committente: Paolo Morassutti S.p.A.
Non costruito

Edificio a torre di 22 piani fuori terra a pianta circolare con struttura portante centrale.

Schema statico
Solai a sbalzo nervati incastrati su nucleo portante centrale.

«… Sorgerà sulla costa italiana il primo grattacielo in cemento armato precompresso con solai completamente a sbalzo (da m 5 a m 6); destinato a uffici, pianta a spirale con nucleo centrale degli ascensori e piani con altezze di m 3,50 e di m 5,25. Il grattacielo permette numerose possibilità di variazione nel taglio degli uffici. La superficie esterna completamente in cristallo scopre in trasparenza la struttura interna e consente alla mole dell’edificio una eccezionale leggerezza…».

Da “Domus”, n. 309.

Pubblicazioni
• A. Mangiarotti e B. Morassutti, Un grattacielo in cemento precompresso, in “Domus”, n. 309, agosto 1955.

  • Anno
    1955
  • Architetto
    Angelo Mangiarotti e Bruno Morassutti

Opere correlate