Stabilimento Kodak

Caserta – 1974

Architettura: Gigi Ghò
Strutture: Aldo Favini
Impresa: I.C.L.A., Napoli
Committente: KODAK S.p.A.

«… Lo stabilimento sorge nell’area industriale di Marcianise presso Caserta e copre una superficie di circa 12.500 m2; ha una forma planimetrica a croce e la parte centrale riservata agli impianti è sopraelevata. È previsto l’ampliamento. La maglia ha le dimensioni di 15 x 15 metri e da un lato è stata realizzata una pensilina a sbalzo di 6 metri ottenuta con lo stesso tipo di struttura…».

LB 1976.

Schema statico
Elementi di copertura a volta sottile con ali di irrigidimento luce di 15 metri appoggiati alla struttura di travi e pilastri.

«… A. Laboratori
Coprono una superficie di circa 3500 m2. Copertura in copponi ad X prefabbricati e precompressi appoggiati su travi a sezione scatolare esse pure prefabbricate in c.a.p. Tra i copponi prefabbricati appoggiano lastrine di cemento vibrato della luce di 1,25 m e della larghezza di 62,5 cm. I pilastri, con sezione ad H dissimmetrica, sono incastrati su plinti di forma cilindrica sostenuti da pali del tipo Franchi del diametro di 420 e 305 mm.
B. Uffici
Maglia di 15 x 15 metri per una superficie di circa 4000 m2 con una zona centrale di circa 1800 m2 su maglia di 7,50 x 7,50 m. Ha due orizzontamenti, mentre quelle laterali hanno un solo piano di copertura. Il primo orizzontamento della zona centrale sopraelevata è costituito da un solaio a piastra a cassettoni gettato in opera su pilastri con capitelli incorporati nel solaio stesso. La copertura della zona centrale è simile a quella dei laboratori. Fondazioni su pali Franchi, plinti cilindrici.
C. Magazzini
Coprono una superficie di circa 4500 m2. Maglia di 15 x 15 metri. Copertura, pilastri, plinti e pali come per i laboratori. Tutti gli edifici sono protetti da schermi solari prefabbricati in c.a., la cui forma è stata studiata tenendo conto dell’esposizione della facciata…».

LB 1976.

Pubblicazioni
– Stabilimento prefabbricato, in “Domus” n. 560, luglio 1976;
– Stabilimento Kodak di Caserta, estratto da “L’industria italiana del cemento”, anno XLVI, ottobre 1976;
– Stabilimento Kodak di Caserta, in “L’industria delle costruzioni”, n. 61, 1976;
– Kodak Plant in Caserta, in “Atti del VIII Congresso Internazionale del Precompresso (F.I.P.), Londra 1978, A.I.C.A.P., Realizzazioni italiane in cemento armato precompresso 1974-1978”, edito a cura dell’A.I.T.E.C., 1978.

  • Anno
    1974
  • Architetto
    Gigi Ghò